Memorial Flavia in Bolivia


QUALCHE INFORMAZIONE SUL PAESE

La Bolivia si divide in cinque regioni chiaramente differenti e ognuna con un interesse particolare: l'Altopiano, le valli delle terre alte, gli Yungas, il Gran Chaco ed i selvatici bacini delle Amazzoni e del Paranà. La parte occidentale della Bolivia è occupata da due catene Andine che attraversano tutto il paese dal Perú fino al Cile e l'Argentina. La Cordigliera Occidentale si alza come una muraglia tra Bolivia e la costa del Pacifico e lì si trovano l'Ancohuma di 7’014 m. e il vulcano Salama di 6’520 m.

Più a Sud, alla latitudine di Santa Cruz della Sierra, si estendono i llanos de Chiquitos: il suo formato da loess e il clima subequatoriale favoriscono, in queste pianure non meno sconfinate, una vegetazione di savana con erbacee e palme. Infine, all’estremo Sud, lievemente inclinato verso il Paraguay, inizia il grande bassopiano alluvionale del Chaco, dal clima assai più arido, dove predomina la steppa e la boscaglia xerofila.

Popolazione di 8'445’134 abitanti

Circa due terzi della popolazione vivono in capanne di terracotta e i servizi medici sono appena abbozzati, lontani dalle città e campi minerari.

Nell'America Andina, la Bolivia è il Paese con il tasso d’urbanizzazione meno elevato, anche se gran parte della sua rete urbana ha origini antiche. Il cronico disordine politico del Paese, la varietà d’ambienti naturali difficilmente accessibili, e la povertà delle risorse urbane, hanno fatto di freno per lungo tempo alla mobilità della popolazione interna favorendo la permanenza nei villaggi rurali