Il risanamento dell'acqua potabile


Da generazioni, in questa regione della Tailandia quasi tutte le famiglie raccolgono l’acqua piovana in grossi vasi o cisterne e la utilizzano quasi esclusivamente per bere e cucinare. L’acqua piovana è preferita all’acqua proveniente delle falde poiché, in questa regione, la salinità dell’acqua di falda è molto alta (stimata a 1200 –2000 ppm contro il livello ottimale che si situa sotto i 300 ppm). Analisi effettuate da università locali ed estere indicano la presenza di contaminazioni battereologiche nelle cisterne d’acqua. Gli stessi studi indicano però che altre fonti d’acqua accessibili localmente presentano contaminazioni molto più importanti rispetto ai vasi e cisterne d’acqua piovana.

La qualità dell’acqua piovana raccolta in cisterne dipende fortemente da come vengono disegnati, implementati e mantenuti i sistemi di raccolta e di stoccaggio, e se alcuni semplici provvedimenti vengono rispettati, l’acqua può essere di buona qualità.

Le due cisterne attualmente presenti alla Bansokpara School sono state realizzate circa 40 anni fa e non sono più funzionali (foto a lato). Di conseguenza, la scuola non ha a disposizione acqua potabile, i bambini si vedono costretti a rifornirsi giornalmente in maniera autonoma, portando da casa la propria bottiglia d'acqua (piovana), percorrendo a volte alcuni chilometri a piedi per raggiungere la scuola.


Il progetto prevede di risanare tutto il sistema di raccolta di acqua piovana, fornendo alla scuola acqua potabile di qualità e sufficiente a soddisfare i bisogni di tutti i bambini.


In questo progetto vengono risanati tutti gli elementi che possono avere un impatto sulla qualità dell’acqua: il tetto, le grondaie, i tubi di collegamento, le cisterne con relativi coperchi, i rubinetti ed eventuali sistemi di filtri. Lo scopo è quello di minimizzare le possibili fonti di contaminazione.

Il progetto ha avuto inizio a luglio 2008 ed è durato tre mesi. Uno dei tre edifici della scuola è stato risanato, ricoprendo il tetto con materiale adatto alla raccolta dell'acqua, rimpiazzando le grondaie, e mettendo in funzione quattro cisterne per la raccolta dell'acqua di una capienza di 5000 litri ciascuna.

indietro       Il rifacimento dei bagni